logo-studio-medico-multispecialistico-lasermillennium-dr-franco-muzi
logo-studio-medico-multispecialistico-lasermillennium-dr-franco-muzi

Commenti

Home / Rubriche / Commenti

Disegnini di Legge

Nov 22, 2022 | Commenti

Disegno di Legge

Articolo 1. Disposizioni generali

Nello stato di previsione dell’entrata e nello stato di previsione dei Ministeri, approvati con Legge 30 dicembre 2021, n. 234, sono introdotte, per gli anni finanziari 2022 e 2023, le variazioni di cui all’annesso elenco :

  • Si introduce il cosiddetto “ Bonus casa abusiva “

    Tutti coloro i quali avranno edificato una abitazione totalmente abusiva, comprendente almeno tre vani, cucina, doppi servizi, disimpegno, antenna per televisione satellitare e garage interrato, hanno diritto ad un bonus di massimo 6.000 euro da spendere esclusivamente in opere di urbanizzazione e allacci provvisori alle reti gas, luce, acqua, fognature etc. Il bonus, è tanto più alto, quanto più pregiati sono i materiali usati per la costruzione e l’arredo interno; un bonus del bonus, nella misura del 150% del bonus dovuto, è previsto in caso di edificazione all’interno di Riserva Naturale, Parco o Area Archeologica.

  • Si introduce il cosiddetto “ Bonus parcheggio “

    Tutti coloro i quali siano stati colpiti da multa per sosta vietata negli stralli destinati al parcheggio per disabili, o per donne femmine in gravidanza, riceveranno un rimborso pari al 110% delle sanzioni effettivamente pagate negli ultimi 5 anni, di cui potranno produrre i giustificativi in sede di dichiarazione dei redditi. Ove invece le sanzioni siano state acquisite dall’Agenzia delle Entrate, e siano state poste in essere procedure di recupero obbligatorio delle somme dovute, le cartelle esattoriali saranno bruciate nel tinello della abitazione di residenza del Direttore/Direttrice della locale sede dell’Agenzia e considerate, così, estinte.

  • Si introduce il cosiddetto “ Bonus professionista “

    Chi si sia imbattuto in un professionista ( medico, avvocato, meretrice etc. ), che sia stato così incauto da rilasciare regolare ricevuta e/o fattura per il lavoro svolto, riceverà una somma di pari importo, alla presentazione dei giustificativi in sede di dichiarazione dei redditi, da impiegare presso professionisti e/o professioniste meno chiacchieroni. L’aliquota fiscale dei professionisti che abbiano rilasciato ricevuta e/o fattura, sarà portata al 75% del reddito denunciato, perché evidentemente, se lo possono permettere.

  • Si introduce il cosiddetto “ Bonus Cresima “

    Chi, anche in tarda età, si accosti al Sacramento della Confermazione ( pop. Cresima ), riceverà un orologio con cinturino in vera finta pelle e cassa placcata argento, con inciso il proprio nome, e la data in cui si svolge la cerimonia, ritirabile presso l’ufficio annonario del Comune di Residenza.

  • Si introduce il cosiddetto “ Bonus DAZN “

         Chi abbia sottoscritto l’abbonamento alla piattaforma DAZN per guardare la propria squadra disputare il massimo campionato di calcio, e abbia dichiarato la propria fede               calcistica, comprovandola con testimonianze del passato ( biglietti di vecchie partite ad esempio ), ove tale squadra non sia vincitrice di scudetto, riceverà, a titolo di                     compensazione un abbonamento annuale al giornale “Libero”; coloro i quali abbiano visto retrocedere la propria squadra, riceveranno, in più, anche i pass necessari  ad               assistere, quale pubblico discutente, a cinque puntate di ” Uomini e Donne “.

  • Si introduce il cosiddetto “ Bonus pattume “

    In vista dell’aumento delle percentuali di raccolta differenziata, chi, per comprovate motivazioni religiose, continui a gettare tutto nel bidone dell’indifferenziato, o nei prati comunali, riceverà dei voucher formativi, del valore di cinquanta euro ciascuno, fino ad un massimo di 1000 euro/anno, da spendere in formazione ecologica, somministrabile da un membro adulto della famiglia ( entro il terzo grado di parentela ), preferibilmente uomo maschio e residente regolarmente in Italia da almeno trentacinque anni, e che gli rilasci regolare attestato di frequenza in carta semplice.

  • Si introduce il cosiddetto “ Bonus kebab “

    Chi, esibendo scontrini fiscali datati agli ultimi cinque anni, comprovi, in sede di dichiarazione dei redditi, il consumo di cibo extracomunitario ( kebab, sushi, cinese, indiano etc. ), riceverà l’equivalente, in buoni spesa da spendere esclusivamente in pizzerie e trattorie italiane, registrate presso un apposito albo di purezza istituito presso le locali Questure provinciali.

  • Si introduce il cosiddetto “ Bonus nuove assunzioni “

    Le imprese che provvedano a licenziamenti, sono autorizzate ad assumere, in contemporanea, fino a due persone part time per ogni tempo pieno, con rapporto di Tirocinio Formativo, a 600 euro/mese, per dodici mesi, riservato a giovani, prevalentemente uomini maschi, che abbiano meno di trenta anni di età, senza obbligo di successiva conferma. Il Tirocinio Formativo non costituisce rapporto di lavoro, ma prevede comunque obbligo dell’assunto a lavorare, a presentare certificazione medica in caso di malattia; non si prevede maturazione ferie, o diritto alla maternità. Gli straordinari non sono retribuiti. ( Tutto questo già succede, ma è bene legalizzarlo ).

L’articolazione degli interventi, riportata nelle tabelle degli stati di previsione della spesa, riveste carattere meramente conoscitivo, ai sensi dell’articolo 25 bis, comma 7, secondo periodo, della Legge 31/12/2009 n. 196.

Alle maggiori spese, si farà fronte prevedendo tagli pluriennali ai capitoli di finanziamento relativi a:

  1. manutenzione e ammodernamento rete idrica, bacini di captazione, risparmio acque;
  2. manutenzione e messa in sicurezza idrogeologica e antisismica;
  3. reddito di cittadinanza;
  4. niente più prosciutto ( tanto sono musulmani ), meno pane e latte e biscotti ( tanto fanno una colazione continentale ), meno sapone e shampoo ( tanto sono abituati ad essere sporchi ), e meno medicine ( tanto come sono abituati a vivere loro, c’hanno degli anticorpi tostissimi ), per i CPSA ( Centri di Primo Soccorso e Accoglienza ), per i migranti;
  5. ricerca e sviluppo in ogni settore;
  6. scuola e università;
  7. sanità pubblica;
  8. trasferimenti agli Enti Locali

Per finanziarie ulteriori misure straordinarie, è previsto che, ogni settimana, lo Stato, si giocherà almeno due euro per provare a vincere il Superenalotto.

Condividi su

Se hai trovato l’articolo interessante e vuoi discuterne con me compila il form sottostante o contattami all’indirizzo email:
messaggio@luigifiammataq.it

Consenso trattamento dati personali

9 + 7 =